Alitalia, Gros-Pietro esclude "assolutamente" ulteriore impegno banche

mercoledì 23 luglio 2014 10:39
 

FARA OLIVANA, Bergamo 23 luglio (Reuters) - Il presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro esclude categoricamente un ulteriore impegno delle banche qualora Poste Italiane non volesse sottoscrivere l'aumento di capitale da 200 milioni nella vecchia Alitalia.

"E' assolutamente escluso" ha detto Gros-Pietro rispondendo alla domanda se fosse possibile un altro sforzo da parte delle banche in Alitalia.

Al termine di una riunione del Cda di Poste, una fonte aziendale ha riferito ieri che i vertici sono favorevoli a un investimento diretto nelle 'nuova' Alitalia insieme a Etihad senza sostenere aumenti di capitale nella vecchia società in cuji rimarrebbero le passività.

"Le banche hanno fatto quello che dovevano fare è importante che gli altri facciano ciò che spetta loro perché ci sia un avvenire industriale attraente. Credo che Alitalia con Etihad diventi un vettore importante per il turismo e i viaggi d'affari" ha aggiunto a margine dell'inaugurazione della A35-Brebemi.

L'assemblea Alitalia è in calendario per venerdì.

(Sara Rossi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia