Borsa Milano apre debole, venduta Stm dopo risultati, bene Mps

mercoledì 23 luglio 2014 09:16
 

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Avvio debole a Piazza Affari e, più in generale sui mercati europei, con gli investitori che preferiscono la cautela a causa dei conflitti in corso in Ucraina e in Medio Oriente.

Dopo i primi scambi, il FTSEMIB cede lo 0,41%, l'Allshare lo 0,38%.

L'indice europeo FTSEurofirst 300 segna -0,13%.

Sui singoli titoli, STM parte in calo del 2% dopo i risultati del secondo trimestre: secondo un broker italiano, i numeri sono in linea a livello di vendite e di profitti, mentre la guidance per il terzo trimestre è sotto le attese.

Deboli le banche con l'eccezione di MPS in salita dell'1% sulla scia dell'upgrade di SocGen a "hold" da "sell".

Positiva TELECOM in salita dello 0,6% sull'ipotesi di una integrazione di Tim Brasil con Gvt, la controllata di Vivendi, come scrive un quotidiano.

Sugli scudi anche CIR in rialzo dello 0,7% circa in vista della finalizzazione dell'accordo per la ristrutturazione del debito della controllata Sorgenia.

Fra i minori svetta MITTEL, che balza del 4,7%.

  Continua...