Borsa Milano si rafforza con Europa in attesa Wall St., bene Saipem, Stm

martedì 22 luglio 2014 12:51
 

MILANO, 22 luglio (Reuters) - Piazza Affari allunga il passo insieme con il resto d'Europa dopo la debolezza di ieri.

Ad aiutare i mercati l'intonazione positiva dei futures Usa dopo che ieri in chiusura gli indici di Wall Street hanno recuperato quasi integralmente le perdite della giornata.

Intorno alle 12,40 il FTSEMIB avanza dell'1%, +0,9%l'Allshare, mentre il derivato sul listino principale testa ancora una volta la reistenza in area 20.600/700 punti.

L'indice europeo FTSEurofirst 300 sale dello 0,9%.

In luce SAIPEM (+3,4%) sul ritorno delle indiscrezioni su una possibile cessione della quota in mano a ENI. Positivo in generale il settore oil&gas.

* Bene STM (+2,6%) che beneficia, spiega un trader, dei risultati sopra le attese annunciati ieri sera da Texas Instruments.

* Acquisti sulle utilities, da A2A fino a SNAM e TERNA in un settore ben comprato anche in Europa. A proposito di queste ultime, due fonti danno per imminente un accordo per la cessione del 35% di Cdp Reti da parte di Cdp a State Grid of China.

* Si rafforzano i bancari in linea con il comparto europeo . Resta brillante CARIGE dopo le indiscrezioni su un'offerta in arrivo per i suoi asset assicurativi da parte di un gruppo tedesco per 400 milioni.

* Non partecipa al rimbalzo MEDIASET (-0,7%) che risente della debolezza della controllata MEDIASET ESPANA , declassata a "sell" da Berenberg. Il Biscione, cui Banca Akros ha ridotto il target price a 3 da 3,3 euro con rating "reduce" in vista di una semestrale che mostrerà ancora debolezza in Italia, è il peggiore del listino principale. Sui media, poco mossi in Europa, pesano i risultati deboli del gruppo pubblicitario francese Publicis, che ha lanciato un warning sui ricavi di fine anno.   Continua...