Sogefi, sem1 in perdita per oneri straordinari, ricavi stabili

martedì 22 luglio 2014 13:30
 

MILANO, 22 luglio (Reuters) - Sogefi ha chiuso il primo semestre in perdita, a causa di oneri non ricorrenti, e con ricavi stabili.

La perdita netta, si legge in un comunicato del gruppo che fa capo a Cir, è stata di 7,3 milioni, rispetto a un utile di 16,2 milioni di un anno prima, a causa di oneri non ricorrenti per 17,4 milioni.

I ricavi si sono attestati a 683 milioni (+5,9% a tassi costanti).

L'Ebitda prima degli oneri di ristrutturazione è sceso del 9,4%, a 65,8 milioni.

Il debito netto è salito a 340,8 milioni da 322,5 milioni al 31 marzo scorso.

Per il 2014, concluda la nota, "l'andamento del mercato automobilistico a livello globale è stimato in crescita, trainato soprattutto dai mercati asiatici (principalmente Cina e India) e da quello nordamericano, con una conferma del trend di stabilizzazione in Europa. Per il mercato sudamericano, invece, si attende ancora una fase di debolezza". In questo contesto Sogefi prevede di "continuare ad aumentare la presenza extraeuropea del gruppo, facendo leva sul posizionamento competitivo nelle diverse aree geografiche; proseguire la focalizzazione sulle innovazioni; potenziare l'integrazione del gruppo anche attraverso azioni di efficienza in Europa".

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia