Fisco, verso ricompattamento Tasi e Imu in legge stabilità -Zanetti

lunedì 21 luglio 2014 16:42
 

MILANO, 21 luglio (Reuters) - Con la prossima legge di stabilità il governo punta almeno a una riunificazione dell'imposizione fiscale sulla casa, oggi suddivisa tra Tasi per le prime case e Imu per gli altri immobili.

Lo ha detto il sottosegretario dell'Economia Enrico Zanetti, nel corso di un seminario all'ordine dei commercialisti e degli esperti contabili di Milano.

"Come minimo sindacale il governo si propone un ricompattamento delle due imposte in una sola...che comprenda il prelievo sulla prima casa, e poi sul resto", ha detto Zanetti, secondo cui l'attuale suddivisione della tassazione, decisa l'anno scorso dal governo Letta, ha di fatto determinato il raddoppio delle scadenze.

"L'ottimo sarebbe far nascere la Service tax ... ma nell'ottica 2015 potremo pensare a un ricompattamento di Imu e Tasi in un'unica imposta, cosa che nei fatti già sono", ha puntualizzato il sottosegretario, escludendo la possibilità di una riduzione delle imposte sulla casa, mentre, se ci saranno risorse, saranno destinate alla riduzione delle pressione fiscale su lavoratori e imprese.

(Elvira Pollina)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia