PUNTO 1-Alitalia, Ugl e Ubs verso firma, "siamo al 65% lavoratori"-Lupi

venerdì 18 luglio 2014 19:33
 

(Aggiunge Lupi, cambia titolo e lead)

ROMA, 18 luglio (Reuters) - Anche l'Ugl e l'Usb stanno per firmare il contratto di settore del trasporto aereo e l'accordo per la riduzione del costo del lavoro dei lavoratori Alitalia nel 2014.

Lo ha detto ai giornalisti il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi lasciando la sede del ministero dove sono in corso le trattative.

"L'Ugl ha chiesto delle garanzie, ma si sta avviando a firmare. Così con Ugl e Usb siamo al 65%. Si continua con le associazioni professionali. Mi auguro che alla fine anche la Uil firmi", ha detto Lupi.

In precedenza, giungendo al ministero, il segretario dell'Ugl Giovanni Centrella aveva spiegato che l'Ad di Alitalia Gabriele Del Torchio sta cercando di convincere i sindacati che non hanno sottoscritto l'accordo per la riduzione del costo del lavoro nel 2014 e il nuovo contratto di settore perché spera ancora di ottenere il consenso della maggior parte delle organizzazione dei lavoratori.

"Del Torchio ci ha detto che vuole avere la firma della maggior parte delle organizzazioni", ha risposto Centrella ai giornalisti che gli chiedevano se i vertici di Alitalia fossero alla ricerca dell'unanimità delle organizzazioni sindacali.

Centrella ha aggiunto che il suo sindacato per firmare, "ha bisogno di garanzie per i lavoratori in mobilità della compagnia regionale e per i piloti eventualmente assunti da Etihad che potranno contare su contratti triennali".

In una nota di oggi anche Usb ha reso noto di avere sottoscritto il nuovo contratto di lavoro e l'accordo per la riduzione del costo del lavoro.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia