Fiat, presidente Porsche non al corrente di trattative con Volkswagen

venerdì 18 luglio 2014 14:46
 

WEISSACH, Germania, 18 luglio (Reuters) - L'ipotesi di integrazione tra Fiat e Volkswagen è stata rigettata oggi anche dall'azionista di riferimento del gruppo tedesco dopo le smentite giunte ieri delle due case automobilistiche e da Exor, la holding della famiglia Agnelli che controlla il Lingotto.

"Non so niente di nessuna trattativa con Fiat", ha dichiarato Wolfgang Porsche, presidente del consiglio di sorveglianza di Porsche Automobil Holding, che di Volkswagen controlla il 50,7%.

La rivista tedesca Manager Magazin ha scritto ieri che il presidente di VW, Ferdinand Piech, era in trattative con i soci di controllo di Fiat per rilevare tutto o parte del gruppo italiano. Exor e Fiat hanno però negato l'esistenza di colloqui con la casa tedesca che, a sua volta, ha precisato di non avere, al momento, progetti di acquisizioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia