Ipo, 4AIM punta a sbarco su Aim nel secondo semestre 2014

venerdì 18 luglio 2014 14:16
 

MILANO, 18 luglio (Reuters) - 4AIM, l'investment company dedicata allo sviluppo del mercato Aim Italia punta alla quotazione sull'Aim nel secondo semestre di quest'anno.

Lo ha detto la stessa società nel corso della presentazione del proprio modello di business focalizzato su investimenti strategici nelle Pmi che vogliono quotarsi o che sono già quotate in mercati non regolamentati europei.

L'operazione di quotazione è prevista interamente attraverso un aumento di capitale. L'obiettivo dichiarato è quello di raccogliere 50 milioni di euro in 24 mesi, ma lo sbarco in borsa potrà avvenire quando sarà raggiuntà la metà del target. La previsione è dunque quello di raccogliere almeno 25 milioni nei prossimi sei mesi.

La strategie di investimento di 4AIM sono a medio-lungo termine, in diversi settori con esclusione dell'immobiliare e delle investing companies, per un ammontare non superiore al 4,99% del capitale di ciascuna società target in fase di Ipo, limite che potrà essere superato se l'investimento viene ritenuto vantaggioso fino al massimo del 10%.

Non sono previsti investimenti in società in ristrutturazione o in fase di turnaround.

"Con il supporto dell'advisor Ambromobiliare, il Cda di 4AIM, che vedrà in maggioranza i rappresentanti degli investitori, selezionerà le società 'target' con un'ottica di medio termine, apportando competenze finanziarie utili a sostenere con successo i progetti di crescita e la valorizzazione dell'investimento", spiega in un comunicato il presidente di 4AIM, Gianluigi Costanzo.

Oltre a Costanzo, il Cda di 4AIM è composto da Davide Mantegazza, AD, e Dante Ravagnan, Cfo con delega alla finanza.

Ambromobiliare, guidato da Giovanni Natale, è socio fondatore e promotore dell'operazione e agisce in qualità di advisor finanziario.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia