Bes, Banca del Portogallo vede soluzione privata se serve capitale

venerdì 18 luglio 2014 12:56
 

LISBONA, 18 luglio (Reuters) - Banco Espirito Santo (Bes) non dovrebbe avere problemi nel reperire risorse con l'ingresso di nuovi investitori se la banca dovesse avere bisogno di capitale aggiuntivo.

Lo ha detto il governatore della Banca del Portogallo, Carlos Costa, ribadendo che l'istituto ha riserve di capitale sufficiente per poter sostenere rischi e incertezze.

Durante una commissione parlamentare il governatore della banca centrale portoghese ha dichiarato che "i contatti preliminari tra Bes e banche d'affari internazionali, così come l'interesse mostrato da vari soggetti, fondi di investimento e banche europee, dimostrano che è molto probabile che ci possa essere una soluzione privata per rafforzare il capitale."

Recentemente sono emerse uan serie di irregolarità di tipo finanziario nei rapporti all'interno della galassia delle società che fanno capo alla famiglia fondatrice e principale azionista di Banco Espirito Santo, sollevando forti timori per le potenziali ricadute sulla controllata.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia