Borsa Milano apre in calo dopo abbattimento aereo in est Ucraina

venerdì 18 luglio 2014 09:27
 

MILANO, 18 luglio (Reuters) - Piazza Affari apre in calo, in un contesto di mercato negativo a livello europeo dopo l'abbattimento di un aereo passeggeri sull'Ucraina orientale.

L'episodio, che inasprisce le già forti tensioni geopolitiche, ieri ha scatenato le vendite a Wall Street e anche le piazze asiatiche ne hanno risentito.

Intorno alle 9,15 il FTSEMib cede lo 0,3%, mentre l'Allshare scende dello 0,31%. L'indice europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,51%.

In controtendenza Salvatore Ferragamo, che guadagna l'1,25%.

Positive anche ENI e FIAT.

Dopo l'avvio negativo, GTECH muove intorno alla parità, apparentemente senza risentire del taglio di rating da parte di S&P e della decisione di Moody's di mettere il giudizio sotto osservazione a seguito dell'acquisizione di Igt.

Prevalentemente negative le banche. Positive solo POP MILANO E POP EMILIA.

Tra i titoli a minore capitalizzazione BRUNELLO CUCINELLI sale di oltre il 2,5% nelle prime battute sulla scia dei risultati.

KINEXIA, che ieri è uscita dalla grey list, guadagna il 3,3%.   Continua...