BORSE ASIA-PACIFICO - Indici in leggero calo, prevale avversione al rischio

venerdì 18 luglio 2014 09:00
 

INDICE                          ORE 8,45    VAR %   CHIUS. 2013
 MSCI ASIA-PAC.                      499,04   -0,17       468,16
 TOKYO                            15.215,71   -1,01    16.291,31
 HONG KONG                        23.422,53   -0,42    22.656,92
 SINGAPORE                         3.303,46   -0,11     3.167,43
 TAIWAN                            9.400,97   -0,08     8.611,51
 SEUL                               2019,42   -0,07     2.011,34
 SHANGHAI COMP                     2.056,95   +0,06    2.115,978
 SYDNEY                             5.523,5   +0,02    5.352,214
 MUMBAI                           25.579,17   +0,07    21.170,68
    18 luglio (Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico sono
in leggera flessione dopo che l'abbattimento di un jet
passeggeri sopra l'Ucraina orientale ha spinto gli investitori
verso gli asset difensivi.
    Intorno alle 8,45 italiane l'indice Msci dell'area
Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, scende
dello 0,17%.
    HONG KONG è in calo sulla scia della chiusura di Wall
Street, ma buona parte delle perdite sono rientrate dopo che i
mercati della Cina continentale hanno ripreso fiato. Prada segna
-1,27%. In controtendenza, per l'appunto, SHANGHAI dove le
perdite di inizio seduta sono rientrate sulla spinta del settore
immobiliare. L'andamento piatto dei prezzi delle case ha
suscitato aspettative di ulteriori stimoli da parte delle
amministrazioni locali.
    SEUL ha chiuso piatta, ma ha segnato la peggiore performance
settimanale da marzo, con gli investitori che hanno privilegiato
i beni rifugio dopo l'abbattimento del jet sull'Ucraina.
    La cautela prevale anche a SYDNEY, ma il principale indice
ha chiuso in territorio positivo grazie al settore bancario che
si è ripreso negli ultimi scambi. 
    MUMBAI è piatta, ma si segnala il buon andamento delle
società finanziarie non bancarie, che hanno scelto l'oro come
collaterale, dopo che la banca centrale ha pubblicato una bozza
con le linee guida per gli operatori che vogliono creare piccoli
istituti di credito.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia