17 luglio 2014 / 09:14 / 3 anni fa

PUNTO 3-Volkswagen, secondo rivista vuol comprare Fiat, ma tutti smentiscono

(Aggiunge smentita portavoce Volkswagen, aggiorna andamento titoli)

BERLINO/MILANO, 17 luglio (Reuters) - Volkswagen è interessata a rilevare Fiat, ma l‘accordo sull‘eventuale prezzo è ancora lontano. Lo scrive, sul sito web, la rivista tedesca Manager Magazin, citando fonti societarie anonime.

Ma, a stretto giro di posta, sono arrivate le smentite di Exor e delle stesse Fiat e Volkswagen.

Un portavoce della holding ha negato che ci siano stati colloqui con la casa tedesca. Pochi minuti dopo è stata Fiat a diffondere una nota che riporta le dichiarazioni di un portavoce: “Fiat non ha intrattenuto discussioni con Volkswagen in merito a una possibile fusione”.

Infine, è stata la volta di un portavoce di Volkswagen: “Non ci sono, al momento, progetti di acquisizioni in programma”, ha detto. “Siamo focalizati sul miglioramento delle efficienze all‘interno del gruppo”.

Secondo il mensile, il presidente e maggiore azionista di Volkswagen, Ferdinand Piech, e le famiglie Elkann e Agnelli, con i rispettivi negoziatori, hanno già avuto alcuni colloqui sul tema. Le due famiglie, con la Giovanni Agnelli & C. al vertice della catena partecipativa, detengono il 30,055% di Fiat.

L‘operazione riguarderebbe un‘acquisizione totale o parziale di Fiat Chrysler.

La rivista sottolinea che ci sono, tuttavia, una serie di ostacoli al raggiungimento di un accordo: oltre alla distanza di posizioni sul prezzo, l‘AD di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne, starebbe esplorando ipotesi alternative.

Inoltre, Volkswagen starebbe valutando le acquisizioni di altre società nel settore dei mezzi pesanti, ma tutte le operazioni assieme non sarebbero sostenibili.

Il mensile aggiunge che i proprietari di Fiat avrebbero intenzione di concentrarsi sul marchio di lusso Ferrari e abbandonare la tradizionale attività nel settore auto.

Volkswagen sarebbe interessata a un‘integrazione con Chrysler perché, in questo modo, potrebbe risolvere i problemi sul mercato nordamericano.

Alla conferenza stampa annuale di marzo, l‘AD di Volkswagen, Martin Winterkorn, aveva detto che il gruppo non aveva piani di espansione attraverso ulteriori acquisizioni. La casa automobilistica tedesca, però, in passato aveva espresso, in diverse occasioni, un interesse per Alfa Romeo, sempre respinto da Marchionne.

La rivista con l‘intero articolo sarà diffusa domani.

Sulla scia delle indiscrezioni stampa Fiat ha accelerato in borsa, per poi frenare sulle smentite: attorno alle 15,15, il titolo della casa torinese guadagna l‘1,05%, a 7,68 euro, dopo aver segnato un massimo di 7,99 euro. Exor, l‘accomandita della famiglia Agnelli che detiene il 30% della casa automobilistica italiana, sale dell‘1,21%, a 30,1 euro, dopo aver toccato un picco di 30,89 euro. Volkswagen cede l‘1,82%, a 185,65 euro, dopo aver registrato un minimo di 183,45 euro.

A seguito dell‘acquisizione a gennaio della restante partecipazione in Chrysler, Fiat si appresta a fondersi con la società americana. L‘assemblea che dovrà dare l‘ok al progetto di fusione si terrà l‘1 agosto prossimo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below