PUNTO 1-Auto Europa, immatricolazioni giugno +4,3%, Fiat +6,9%

giovedì 17 luglio 2014 09:29
 

(Aggiunge dettaglie e nota Fiat)

MILANO, 17 luglio (Reuters) - Il mercato dell'auto europeo a giugno ha continuato a mostrare segni di miglioramento e questa volta, a differenza del mese scorso, anche il gruppo Fiat si unisce al coro, segnando un rialzo delle immatricolazioni più consistente delle maggiori case automobilistiche tedesche, ben lontano però dal balzo a due cifre di Renault.

Secondo i dati Acea, il mese scorso le immatricolazioni di auto in Europa (Ue28+Efta) sono aumentate del 4,3% su anno a 1,23 milioni di veicoli. Bisogna però ricordare che, quello dell'anno scorso, era stato il peggior giugno da almeno dieci anni. Tra i mercati principali, la Spagna è quello che ha registrato il maggior incremento (+23,9%), mentre l'Italia ha visto una crescita del 3,8%. In calo il mercato tedesco (-1,9%)

Nei primi sei mesi dell'anno l'incremento delle immatricolazioni a livello europeo è stato del 6,2% a 6,851 milioni.

A giugno il gruppo Fiat-Chrysler ha registrato un'espansione del 6,9% a 74.129 veicoli, con una quota di mercato al 6%, dal 6,3% dello scorso maggio e dal 5,9% di giugno 2013.

Nei primi sei mesi il gruppo ha registrato un aumento delle vendite del 2,3% a 419.630 veicoli, con una quota di mercato del 6,1%.

Fiat il mese scorso ha registrato una delle migliori performance tra i principali produttori europei, dietro a Renault (+23,5%) e Nissan (+9,6%).

Rialzi contenuti per le immatricolazioni delle due maggiori case automobilistiche tedesche, Volkswagen (+2,5%) e Bmw (+4,5%). La francese Psa segna addirittura una lieve flessione (-0,2%), così come Ford (-0,9%). Calo più accentuato per il gruppo GM (-3%), nonostante il buon risultato del marchio Opel.

Se si guardano i primi sei mesi Fiat resta però ancora indietro rispetto all'aumento delle vendite registrato dalle maggiori case automobilistiche.   Continua...