PUNTO 1-Juve giù dopo addio Conte e arrivo Allegri, piange anche la Roma

mercoledì 16 luglio 2014 12:33
 

(Riscrive con nomina Allegri, andamento Roma)

MILANO, 16 luglio (Reuters) - Le dimissioni dell'allenatore Antonio Conte e l'arrivo in panchina di Massimiliano Allegri indeboliscono la Juventus, ma le squadre capitoline non ne traggono giovamento. Anzi, la Roma affonda.

Attorno alle 12,30, il titolo del club bianconero cede lo 0,85%, a 0,2223 euro, dopo aver segnato un minimo di 0,2120 euro.

Ieri sera, a sorpresa, Conte ha annunciato la rescissione consensuale del contratto che lo legava alla Juve per un'altra stagione.

Stamattina è stata annunciata la nomina di Allegri.

La Roma potrebbe essere il maggiore beneficiario del caos che ora regna in casa Juve. Dopo aver minacciato lo strapotere bianconero nella scorsa stagione, infatti, la squadra di Rudi Garcia potrebbe seriamente ambire alla conquista dello scudetto.

Ma il club giallorosso è alle prese con problemi legati alla costruzione del nuovo stadio. In un'intervista recente, infatti, l'assessore all'Urbanistica del Comune di Roma, Giovanni Caudo, ha detto che "l'amministrazione non può ridursi al ruolo di passacarte" e ha sottolineato che "bisogna poter arrivare allo stadio con la linea B" della metropolitana.

Il risultato degli ostacoli che sembrano porsi sulla strada della costruzione del nuovo stadio si traducono in un crollo del titolo: dopo una lunga sospensione, ora quota 0,4355 euro (-27,42%).

Positiva, invece, la reazione della Lazio, sebbene il club di Claudio Lotito possa avere poche ambizioni di scudetto: +0,58%, a 0,5190 euro, sui minimi di seduta.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Juve giù dopo addio Conte e arrivo Allegri, piange anche la Roma | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,609.16
    +0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,818.40
    +0.10%
  • Euronext 100
    1,010.93
    -0.08%