PUNTO 1-Banco Espirito Santo torna pesante, holding famiglia verso fallimento

martedì 15 luglio 2014 16:16
 

(Riscrive con fonti su Rioforte, andamento titolo)

LISBONA, 15 luglio (Reuters) - Banco Espirito Santo torna a cadere sulle indiscrezioni riguardanti l'imminente fallimento di una holding della famiglia fondatrice.

Dopo aver annullato le perdite grazie alle parole del nuovo AD sulla patrimonializzazione, il titolo della maggiore banca portoghese quotata ha ripreso la discesa, pur mantenendosi sopra i minimi. Attorno alle 16,15 italiane, infatti, Bes cede l'8,76%, a 0,4060 euro, dopo aver oscillato tra 0,3550 e 0,4710 euro.

A determinare la ricaduta del titolo sono le indiscrezioni sull'imminente ricorso alla procedura fallimentare di Rioforte, holding della famiglia fondatrice, a poche ore dalla scadenza del rimborso di un prestito da 847 milioni di euro a Portugal Telecom.

Secondo una fonte, Rioforte presenterà la richiesta di protezione dai creditori a un tribunale di Lussemburgo, dove ha sede la holding.

Rioforte non ha voluto commentare.

La holding ha in portafoglio immobili di varia natura, dagli hotel ai terreni agricoli, nonché il 49% di Espirito Santo Financial Group, maggiore azionista della banca.

In precedenza, il nuovo amministratore delegato del Bes, Vitor Bento, aveva fatto risalire le quotazioni affermando che la banca ha una capitalizzazione sufficiente e deve ritrovare la fiducia degli investitori.

"Quello che posso dirvi è che Bes è un'istituzione ben capitalizzata, che fa parte dell'economia reale", aveva detto il nuovo AD allo staff.   Continua...