Alitalia/Etihad, Poste apprezza spirito costruttivo banche - Caio

martedì 15 luglio 2014 14:02
 

ROMA, 15 luglio (Reuters) - Nessun disimpegno, almeno per ora, da parte di Poste Italiane dalla trattativa fra Alitalia ed Etihad.

Lo ha detto l'Ad, Francesco Caio, parlando a margine della presentazione in parlamento della Relazione annuale della Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e ricordando però l'interesse dell'Unione europea per l'operazione di acquisizione della quota in Alitalia.

"Stiamo lavorando al tavolo e apprezziamo lo spirito costruttivo di chi lo porta avanti. Il procedimento è in corso vediamo come evolverà", ha detto il manager.

Caio ha anche aggiunto che "ognuno deve farsi carico delle proprie prospettive e, queste, per noi sono rappresentate dal mercato, anche perché la Ue guarda con attenzione al nostro caso".

Il manager non ha voluto commentare "singoli aspetti della trattativa", dopo che oggi il Sole24Ore ha scritto che Poste si era opposta ad ulteriori richieste di protezione avanzate dai vertici di Etihad per dare l'ok all'acquisto del 49% del capitale di Alitalia.

Caio ha anche risposto alla domanda sull'eventuale assunzione del personale in esubero di Alitalia nell'utility pubblica: "Dal quadro di sinergie definito attualmente è previsto l'ingresso di 25 persone nei servizi Ict".

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia