Borsa Milano, avvio debole in attesa dati, giù Bper, bene Yoox

martedì 15 luglio 2014 09:25
 

MILANO, 15 luglio (Reuters) - Prime battute incerte a Piazza Affari che, dopo una partenza in terreno negativo, prova ad annullare le perdite in un contesto fiacco sulle principali borse europee.

I mercati non riescono a sfruttare la buona prestazione di Wall Street e, più in generale, la recente correzione per tornare a riposizionarsi, attendendo dei segnale più incoraggianti sulla ripresa dell'economia dell'Eurozona.

Su questo fronte l'attenzione in mattinata sarà concentrata in particolare sull'indice Zew tedesco relativo alla fiducia per il mese di luglio.

Alle 9,20 circa l'indice FTSE Mib segna un calo dello 0,3% e l'Allshare dello 0,27%. L'indice benchmark europeo, l'FTSEurofirst300 è piatto.

Banche contrastate: ribassi dell'1,6% per MEDIOBANCA e di oltre il 2% per POPOLARE EMILIA dopo i buoni guadagni di ieri, soprattutto per la popolare emiliana alle prese con l'ultima settimana dell'aumento di capitale.

Toniche invece POP MILANO % e BANCO POPOLARE (+1,4%), in rialzo dello 0,7%.

In ordine sparso anche il lusso con YOOX che svetta nel FTSE Mib con un rialzo di quasi il 4%, mentre sul fronte opposto LUXOTTICA e TOD'S cedono oltre mezzo punto percentuale. Sul gruppo di calzature Barclays ha ridotto il target price a 87 da 94 euro con rating "underweight".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...