Borsa Usa piatta, Internet sostiene Nasdaq, bene Whirpool

venerdì 11 luglio 2014 17:24
 

NEW YORK, 11 luglio (Reuters) - La borsa Usa è poco mossa con gli indici che si avviano a chiudere la peggiore settimana da alcuni mesi dopo che la prima serie di trimestrali pubblicate non è riuscita ad invogliare gli investitori agli acquisti nonostante l'ultimo ribasso delle quotazioni.

Mentre il Nasdaq si mantiene in leggero terreno positivo grazie ai titoli Internet, l'S&P 500 scende per la quarta volta nelle ultime cinque sedute appesantito da prese di profitto legate ai timori sulla crescita dell'economia, soprattutto in Europa.

L'indice di riferimento dell'azionario statunitnese è circa l'1,2% sotto i massimi storici raggiunti la scorsa settimana.

Intorno alle 17,15 italiane il Dow Jones cede lo 0,16%, l'S&P 500 dello 0,09% mentre il Nasdaq Composite guadagna lo 0,16%

Tra i singoli titoli Wells Fargo cede quasi un punto percentuale ed è uno dei peggiori titoli dell'S&P 500. Nonostante la trimestrale abbia evidenziato ricavi sopra le attese, è la prima volta dal 2009 che il numero uno dei mutui in Usa non riesce ad incrementare l'utile per azione rispetto al precedente trimestre.

"Wells è un po' in ombra. Anche se non c'è niente di veramente negativo sul trimestre, è una delle poche banche su cui si può fare affidamento per gli utili sopra le attese e questo non è successo", dice Matthew Kaufler, portfolio manager a Federated Investors.

Fastenal scivola del 4,5% dopo avere annunciato ricavi trimestrali inferiori alle aspettative.

Whirlpool sale dell'1,7% circa dopo l'accordo raggiunto con Fineldo, holding della famiglia Merloni, e gli altri membri della famiglia per l'acquisto del 60,4% di Indesit (66,8% dei diritti di voto) a un prezzo di 758 milioni di euro, pari a 11 euro per azione.

Ad oggi solamente il 5% delle società dell'S&P 500 ha pubblicato i bilanci trimetrali e circa il 56% di questi ha battuto le attese, sotto la media di lungo termine del 63%, secondo Thomson Reuters.   Continua...