Portogallo, tassi bond in calo dopo rassicurazioni Banco Espirito Santo

venerdì 11 luglio 2014 10:46
 

LONDRA, 11 luglio (Reuters) - Mercato obbligazionario portoghese in rialzo dopo le rassicurazioni fornite da Banco Espirito Santo, principale istituto del Paese, sulla solidità della propria controllante.

La banca portoghese ha assicurato che le perdite sui prestiti alle società della famiglia fondatrice del gruppo, in seria difficoltà, non espongono l'istituto al rischio di una crisi di liquidità.

Proprio tali timori nelle ultime sedute hanno determinato un sell off di asset portoghesi, che ha innescato il primo significativo episodio di contagio agli altri titoli sovrani della zona euro.

Dopo essere salito fino circa 40 punti base questa settimana, il rialzo più marcato in un anno, intorno alle 10,30 il tasso del decennale portoghese scende al 3,908% dal 4,02% del finale di seduta di ieri.

"Il sell-off è stato un po' eccessivo. Dopo l'enorme rally vissuto dai bond e dall'equity non core, ci sono state una moltitudine di cattive notizie...il mercato aveva chiaramente bisogno di un 'trigger' per prendere profitto e questo è quello che è successo", dice Jan von Gerich, capo analista reddito fisso di Nordea.

"Almeno per il momento, il clima resterà nervoso, ma non penso sia qualcosa che invertitrà il generale trend discendente dei rendimenti dei titoli di Stato periferici", aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia