Portogallo, Bes ribadisce che perdite famiglia non metteranno banca a rischio

venerdì 11 luglio 2014 08:44
 

LISBONA/LONDRA, 11 luglio (Reuters) - Le perdite sui prestiti all'impero economico della famiglia fondatrice non faranno correre il rischio a Banco Espirito Santo di restare a corto di capitale.

Lo ha riferito la stessa banca ieri sera.

Le azioni della principale banca portoghese quotata sono state sospese dalle contrattazioni ieri dopo aver perso circa il 19% tra i timori per la sua esposizione a società nel gruppo controllato dall'influente clan Espirito Santo.

I riflessi della crisi si sono fatti sentire anche in altri paesi della periferia della zona euro, tra cui l'Italia, e il tasso di interesse del titolo di Stato portoghese a dieci anni è passato dai recenti minimi a oltre il 4%.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia