Telecom It, no proroga su T.Argentina, Tim Brasil strategica-Recchi

giovedì 10 luglio 2014 19:30
 

MILANO, 10 luglio (Reuters) - La cessione di Telecom Argentina da parte di Telecom Italia a Fintech va avanti come programmato e non c'è nessuna concessione di proroghe a fine anno.

Lo ha detto il presidente di Telecom Italia Giuseppe Recchi a margine di un evento a Milano.

"Siamo fiduciosi che le cose continuino come programmato", ha detto Recchi, che a proposito di uno slittamento a fine anno, sottolinea che "non c'è alcuna indicazione in tal senso".

Alla domanda se Telecom intenda concedere una proroga all'acquirente, Recchi ha risposto: "No".

Il manager ha ribadito la strategicità per la compagnia italiana dell'asset Tim Brasil: "E' assolutamente strategica, è il secondo operatore del quarto mercato mondiale delle tlc; abbiamo un grosso programma di investimenti varato per il Brasile. E' un mercato per noi importantissimo che continua a crescere", ha spiegato.

Recchi ha poi sottolineato come il prossimo scioglimento della holding Telco, prima azionista del gruppo, "dimostra ancora di più come Telecom Italia sia una public company con un livello di concentrazione in capo a un azionista molto più basso della soglia raggiunta dagli investitori istituzionali superiori al 50% e andiamo sempre più in quella direzione".

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia