Wall Street in flessione su timori Europa

giovedì 10 luglio 2014 16:51
 

NEW YORK, 10 luglio (Reuters) - Indici in flessione oggi a Wall Street a poco più di un'ora dall'apertura: i dati migliori delle previsioni relativi al mercato del lavoro non riescono a compensare i timori per la stabilità finanziaria in Europa dopo i dubbi sulla salute delle maggiori banche portoghesi.

Le vendite sono piuttosto diffuse con solo settori difensivi come quello delle utilities e dei telefonici in territorio positivo.

Dopo aver aggiornato il massimo record lo scorso 3 luglio lo S&P 500 scambia in ribasso dello 0,7% circa, il Dow Jones dello 0,7% e il Nasdaq lo 0,94%.

"In generale, questo mercato è stato prezzato alla perfezione per un certo periodo e ci saranno tentativi di realizzare i profitti", osserva Rick Meckler, presidente della società di investimenti LibertyView Capital Management a Jersey City, nel New Jersey. "Il vero test saranno le trimestrali e quello darà (agli investitori) fiducia a tornare sul mercato o (li) farà rendere conto che i prezzi che hanno pagato sinora sono semplicemente troppo elevati".

Il titolo che mette a segno il rialzo percentuale maggiore al New York Stock Exchange è Amreit Inc (+12,6%) mentre quello che accusa il ribasso peggiore è Lumber Liquidators (-21,7%).

Al NYSE fra i titoli dagli scambi più consistenti cu sono Bank Of America e General Electric Co. Sul Nasdaq i titoli più trattati rispetto alla media giornaliera sono Newlead Holdings Apple Inc e Facebook Inc .

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia