Azimut in grande spolvero dopo promozione a "buy" di Deutsche

mercoledì 9 luglio 2014 10:32
 

MILANO, 9 luglio (Reuters) - Azimut in grande spolvero a Piazza Affari nel giorno in cui Deutsche Bank ha dichiarato che il titolo è "da comprare" con una raccomandazione che migliora a "buy" da "hold" e un prezzo obiettivo di 25,1 euro.

Il titolo, reduce da una marcata correzione dopo aver superato a inizio aprile i 26 euro, oggi è arrivato vicino ai 20 euro, con un rialzo di oltre il 4%.

Graficamente, lo storno ha portato le quotazioni poco sopra i 18 euro, supporto statico di notevole importanza la cui tenuta favorisce, secondo un analista tecnico, un rimbalzo del titolo verso il test dei 22 euro.

Deutsche Bank cita esplicitamente la recente debolezza delle quotazioni (-27,6% dal picco di aprile), affermando che è giunto il momento di riconsiderare Azimut e tutti gli asset manager italiani.

"Il mercato ha trattato Azimut (e tutti gli asset manager italiani) come gli altri finanziari, il che non è pienamente giustificato dai fondamentali", sostiere il broker.

In particolare, la valutazione è oggi ben al di sotto dei massimi con un multiplo prezzo/utili 2014 di 16 volte, aggiunge la banca tedesca.

Intorno alle 10,30 Azimut guadagna il 3,8% a 19,7 euro con volumi quasi pari alla metà di quanto viene scambiato mediamente in un'intera seduta. Negli ultimi tre mesi ha perso il 24% circa a fronte di un indice in calo del 20,5% e di un settore (servizi finanziari) che ha ceduto circa il 12%.

"Il business plan di novembre sarà un catalizzatore per quantificare il potenziale della strategia di Azimut di lungo periodo", sottolinea ancora Deutsche Bank. Nell'immediato "I risultati... sono sostenuti dai crescenti afflussi (provenienti dai promotori esistenti, da quelli nuovi e dalle jv estere)".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia