Mediatrade, Pier Silvio Berlusconi e Confalonieri assolti e prescritti

martedì 8 luglio 2014 16:08
 

MILANO, 8 luglio (Reuters) - I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Milano hanno assolto per alcuni capi di imputazione e prescritto per altri il vice presidente di Mediaset Pier Silvio Berlusconi nell'ambito del processo Mediatrade su una presunta frode fiscale relativa al consolidato del gruppo.

Stessa formula per il presidente della società, Fedele Confalonieri, imputato dello stesso reato, e per l'uomo d'affari Frank Agrama.

Nelle scorse settimane, i pm Fabio De Pasquale e Sergio Spadaro avevano chiesto una condanna a tre anni e due mesi per Berlusconi jr e a tre anni e quattro mesi per Confalonieri.

Le difese degli imputati - che hanno sempre respinto ogni addebito - avevano chiesto l'assoluzione con formula piena.

Il caso Mediatrade è uno "stralcio" del procedimento principale sulla compravendita dei diritti tv Mediaset.

(Sara Rossi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia