Intesa SP, Compagnia SanPaolo abbassa soglia minima quota a 6,5% da 7,96%

lunedì 7 luglio 2014 16:50
 

TORINO, 7 luglio (Reuters) - Compagnia di San Paolo, azionista di Intesa Sanpaolo con il 9,7%, ha deciso oggi di abbasssare la soglia minima della sua partecipazione al 6,5% dall'attuale 7,96%.

"La decisione non produce alcun effetto immediato sul nostro portafoglio, non intendiamo alleggerire la nostra posizione", ha detto oggi il presidente, Luca Remmert, in un incontro con la stampa.

Si tratta di un "orientamento di lungo termine, per dotare il patrimiono della fondazione di una maggiore flessibilita' ribadendo il nostro ruolo di stabilita'", ha aggiunto Remmert confermando la piena fiducia nel management e nel piano industriale della banca.

La soglia minima della partecipaazione nella banca è fissata nell'Atto di regolazione in materia di modalità e criteri del patrimonio.

La modifica della soglia minina è stata approvata oggi dal consiglio generale della fondazione che ha anche avviato la procedura di revisione dello statuto verso una riduzione significativa del numero dei componenti del Consiglio generale e del Comitato di Gestione che dovrebbe concretizzarsi entro la pauusa estiva.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia (Reporting By Gianni Montani)