Forex, euro sottotono dopo deludenti numeri produzione tedesca

lunedì 7 luglio 2014 10:39
 

LONDRA, 7 luglio (Reuters) - Dopo una prima fase improntata
alla debolezza, la valuta unica recupera terreno ma resta
sottotono verso le principali controparti, alla luce dei
deludenti numeri della produzione industriale tedesca di maggio,
che ricordano come le prospettive economiche della zona euro e
dei principali partner commerciali seguano andamenti divergenti.
    A maggio la produzione industriale della principale economia
europea, di cui era attesa una variazione nulla su base mensile,
è arretrata dell'1,8%. 
    Si tratta del calo più marcato da oltre due anni, che tiene
vive le aspettative di quanti ritengono possibile un ulteriore
allentamento della politica monetaria nei prossimi mesi da parte
della Bce, per contrastare la bassa inflazione e la bassa
crescita.
    Per contro, da Banca d'Inghilterra si attende un rialzo dei
tassi d'interessa tra la fine di quest'anno e l'inizio del
porssimo e gli investitori ritengono possibile che anche Federal
Reserve, dopo le indicazioni positive giunte la settimana scorsa
dal mercato del lavoro, possa portare verso l'alto il costo del
denaro già a metà del 2015.
    Tutto questo ha spinto l'indice del dollaro ai
massimi da circa due settimane, fino a 80,359, mentre l'euro,
dopo essere sceso fino 1,3576 dollari, passa di mano a 1,3594
dollari, sui livelli dell'ultima chiusura.
    La valuta unica è scesa fino a 79,14 centesimi di sterlina
, per poi risalire a quota 79,28.
    
    
                             ORE 10,30               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3594/98                 1,3519 
 DOLLARO/YEN          102,03/05                 102,18  
 EURO/YEN          138,68/71                 138,80 
 EURO/STERLINA     0,7926/28                 0,7921  
 ORO SPOT         1.313,96/4,60         1.320,05/21,05
    
   
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia