Bce, nuova lista banche per vigilanza riflette non solo dimensioni-Fitch

venerdì 4 luglio 2014 14:10
 

LONDRA, 4 luglio (Reuters) - La lista aggiornata della Bce delle banche considerate come 'enti creditizi significativi' ai fini della vigilanza diretta riflette fattori che vanno oltre il solo aspetto dimensionale.

Lo dice Fitch che ha esaminato l'elenco, ancora provvisorio, degli istituti che dal prossimo novembre saranno sotto la vigilanza diretta della Banca centrale europea, ridotti a 120 dai 128 iniziali in seguito alla rimozione di 12 banche e all'aggiunta di quattro.

L'elenco definitivo sarà pubblicato a settembre e sarà riesaminato con cadenza regolare.

C'è una sostanziale coincidenza tra le 120 banche cosiddette 'significative' per i criteri Bce e le 124 banche che sono sottoposte allo stres test 2014 del'Eba.

L'elenco dell'Autorità bancaria europea è definitivo e quindi le banche che non ricadono sotto la diretta supervisione della Bce ma sono nella lista Eba parteciperanno comunque all'esame di quest'anno.

Tuttavia, secondo Fitch, potrebbero essere escluse dai successivi stress test.

Le banche escluse dalla elenco Bce hanno per lo più caratteristiche di nicchia e modelli di business che sono più in linea con le istituzioni finanziarie non bancarie, o che hanno dimensioni ridotte o con attività meno rilevanti a livello domestico.

I nuovi entranti fanno invece parte di gruppi internazionali e tre hanno la capogruppo al di fuori della zona euro, segnale, quest'ultimo, che rende l'attività transfrontaliera rilevante nel determinate lo status di banca quale soggetto 'significativo'.

In Italia sono state rimosse Credito Valtellinese e Credito Emiliano. La prima ha ridotto in modo sostanziale il proprio attivo con gli impieghi che sono scesi del 7% nel 2013, più di altre concorrenti italiane di medie dimensioni.   Continua...