Italcementi, squeeze out Ciments Francais dal 15 luglio

venerdì 4 luglio 2014 13:48
 

MILANO, 4 luglio (Reuters) - La procedura di 'squeeze out' del titolo Ciments Francais dalla borsa di Parigi, in seguito all'Opa da parte Italcementi chiusa ieri positivamente, è stata fissata per il prossimo 15 luglio.

Lo dice un comunicato congiunto specificando che al termine dell'Opa Italcementi detiene il 97,73% del capitale e il 98,65% dei diritti di voto di Ciments Francais e pertanto, visto che meno del 5% del capitale e dei diritti di voto è attualmente detenuto dagli azionisti di minoranza, il gruppo bergamasco ha chiesto all'Amf di avviare la procedura di delisting, come previsto nell'operazione.

Il prezzo dello squeeze out è lo stesso dell'offerta, ovvero 79,5 euro per azione, ricorda la nota.

Intanto il titolo Ciments Francais, come concordato con la Consob francese e in linea con le procedure di mercato, è stato sospeso dalle contrattazioni in borsa fino alla comunicazione dei dettagli della procedura di 'squeeze out'.

L'Opa sulle minorites di Ciments Francais era l'ultimo tassello dell'ampio piano di rafforzamento patrimoniale e di semplificazione della struttura del gruppo annunciato lo scorso 6 marzo e che includeva l'aumento di capitale da 500 milioni per finanziare l'Opa e la conversione delle azioni di risparmio in ordinarie.

Mediobanca, UniCredit e Bnp Paribas hanno seguito Italcementi come adviser finanziari, mentre Banca Leonardo ha assistito Italmobiliare.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia