Finmeccanica, Tribunale decide di rallentare ritmo. Arringhe dopo estate

giovedì 3 luglio 2014 15:21
 

BUSTO ARSIZIO, 3 luglio (Reuters) - Il Tribunale di Busto Arsizio, davanti a cui si sta celebrando il processo sulle presunte tangenti per l'appalto dei 12 elicotteri AgustaWestland all'India nel 2010, ha deciso oggi di revocare la precedente calendarizzazione, che prevedeva le arringhe delle difese la settimana prossima e la sentenza al 30 settembre, rinviando l'udienza direttamente a fine settembre.

La precedente calendarizzazione era stata decisa per consentire al pm Eugenio Fusco di concludere il processo prima della fine di luglio, data dopo la quale scade la sua applicazione alla procura di Busto Arsizio e dovrà tornare a Milano.

Il Tribunale ha invece accolto la richiesta delle difese di avere più tempo per analizzare la documentazione e preparare le arringhe dopo le conclusioni condotte dal pm l'altroieri e oggi, che hanno introdotto alcuni elementi di novità.

Ora la prossima udienza è fissata al 30 settembre. Le altre sono previste per il primo e il 2 ottobre, e una terza il 9 ottobre, data ipotizzata per eventuali repliche e conseguente ingresso dei giudici in camera di consiglio.

Il pm Fusco ha chiesto oggi la condanna degli ex AD di Finmeccanica e AgustaWestland Giuseppe Orsi e Bruno Spagnolini rispettivamente a sei e cinque anni di reclusione per corruzione internazionale e false fatture.

(Emilio Parodi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia