PUNTO 1-Slovenia, Save in corsa per aeroporto, deal congelato per elezioni

giovedì 3 luglio 2014 14:13
 

PARIGI/LUBIANA/MILANO, 3 luglio (Reuters) - L'italiana Save e il gruppo francese Vinci presenteranno offerte per il 75,5% del capitale di Aerodrom Ljubljana , la società che gestisce l'aeroporto di Lubiana.

Un portavoce di Vinci ha confermato le indiscrezioni di stampa. Secondo il quotidiano sloveno Finance, Vinci ha messo sul piatto circa 50 euro per azione, valutando la società 96,7 milioni di euro.

Finance ha scritto che in corsa per lo scalo sloveno ci sono anche la tedesca Fraport, Save e la società di investimenti Friedmann Pacific. Al momento, non è stato possibile avere un commento da questi soggetti.

Una fonte vicina alla società dice che Save "non ha ancora presentato l'offerta, la scadenza è domani. L'offerta verrà depositata domani".

Le indiscrezioni sul processo di privatizzazione hanno dapprima spinto il titolo Aerodrom sino a 48,99 euro, ma l'annuncio del congelamento del processo ha provocato un arretramento a quota 48 euro.

Secondo Finance, la holding pubblica SDH, che gestisce la cessione di Aerodrom, dovrebbe selezionare una short-list di due-tre soggetti con cui proseguire le trattative, ma i tempi si allungano.

Le privatizzazioni in Slovenia, infatti, sono state congelate dal premier uscente Alenka Bratusek, in attesa delle prossime elezioni politiche, che si terranno il 13 luglio. Attraverso un tweet, confermato successivamente dal suo gabinetto, Bratusek ha annunciato lo stop all'iter delle privatizzazioni.

La holding Sdh è incaricata di cedere partecipazioni pubbliche in quindici società, tra cui, oltre ad Aerodrom, la seconda banca del paese, Nova KBM, e l'operatore di tlc Telekom .

Secondo il quotidiano Delo, Lubiana ha ricevuto sei manifestazioni d'interesse per Nova, tra cui quella dell'ungherese Otp.   Continua...