Francia, Camera bassa approva manovra aggiuntiva per 2014

martedì 1 luglio 2014 17:19
 

PARIGI, 1 luglio (Reuters) - La Camera bassa del parlamento francese ha approvato una manovra supplementare per il 2014 che dovrebbe permettere di mantenere il percorso di rientro del deficit, che il paese si è impegnato a ridurre al 3,8% del Pil quest'anno e al 3% il prossimo.

Insieme al budget per la sicurezza sociale che sarà al voto del parlamento la settimana prossima, la manovra aggiuntiva prevede 4 miliardi di euro di nuovi tagli alla spesa pubblica, accompagnati però da sgravi fiscali per quasi 4 milioni di famiglie del valore di circa 1,1 miliardi.

Il provvedimento ha incontrato critiche all'interno della stessa maggioranza socialista, che ha accusato il presidente Francois Hollande di concentrarsi troppo sul taglio delle imposte alle imprese dimenticando le famiglie a reddito medio basso. Il testo passerà ora al voto della Camera alta, per essere sottoposto poi a votazione finale il 15 luglio.

Il mese scorso la Commissione Ue aveva giudicato troppo ottimistiche le stime economiche del governo francese, chiedendo a Parigi sforzi maggiori per centrare gli obiettivi fissati per il 2015.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia