Banche Ue, da Eba ok a trattamento preferenziale covered bond

martedì 1 luglio 2014 15:00
 

LONDRA, 1 luglio (Reuters) - L'autorità di vigilanza bancaria europea si è detta favorevole oggi a richiedere un basso livello di capitale per i covered bond di qualità più alta.

I covered bond sono titoli garantiti da portafogli di prestiti immobiliari, e il 90% del mercato globale ha base in Europa, specialmente in Danimarca, Germania, Spagna, Francia e Svezia.

L'Eba, autorità bancaria europea, aveva ricevuto l'incarico dalla Commissione europea di valutare il trattamento dei covered bond all'interno della nuova normativa sui requisiti patrimoniali.

"L'Eba è del parere che il trattamento di ponderazione per il rischio preferenziale che taluni covered bond hanno ricevuto nell'Unione europea ...sia appropriato", si legge in una nota diffusa oggi.

"Ma suggerisce di rafforzare il quadro introducendo criteri ulteriormente qualificanti per il trattamento preferenziale", aggiunge l'authority.

La Commissione europea dovrà ora decidere se inserire le raccomandazioni dell'Eba in una normativa che entrerebbe con buona probabilità in vigore alla fine dell'anno prossimo.

Attualmente, i covered bond hanno una ponderazione per il rischio del 10%. Questo comporta che le banche devono detenere una quota molto bassa di capitale per coprirsi dal rischio di un loro default.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia