Borsa Usa fiacca, mercato senza spunti, bene Nike, DuPont in calo

venerdì 27 giugno 2014 17:36
 

NEW YORK, 27 giugno (Reuters) - La borsa Usa è fiacca in un mercato che trova pochi motivi per proseguire gli acquisti visto che i dati macro offrono un quadro contrastato della crescita economica, anche se l'azionario continua a essere considerato come l'asset più appetibile rispetto ad altri.

L'indice S&P 500 è meno dell'1% sotto i massimi storici di chiusura raggiunti la scorsa settimana, livello che però difficilmente potrà essere superato senza nuovi elementi di spinta.

Con la chiusura del secondo trimestre ormai alle porte, l'indice mostra comunque un rialzo di circa il 5,8% da inizio anno.

Sul fronte macro la fiducia dei consumatori statunitensi a giugno è cresciuta oltre le attese ma il dato è arrivato oggi dopo le deboli letture sulla spesa per i consumi e l'attività economica del primo trimestre emerse nei giorni scorsi.

"Il mercato è apatico con risultati aziendali e dati macro in arrivo che sono contrastanti, ma l'azionario appare ancora attraente rispetto all'obbligazionario con prezzi ragionevoli se confrontati alle quotazioni storiche", commenta David Katz, responsabile degli investimenti a Matrix Asset Advisors a New York .

"Questo dovrebbe essere sufficiente per continuare ad attrarre compratori anche con notizie deludenti", aggiunge.

Intorno alle 17,25 l'indice Dow Jones scende dello 0,14%, l'S&P 500 dello 0,02% mentre il Nasdaq avanza dello 0,5%.

Tra i singoli titoli Nike è in rialzo dell'1,4% il giorno dopo i risultati del trimestre superiori alle attese ma, sempre sul Dow, DuPont cede il 4,2% risentendo dell'annuncio sul taglio delle previsioni di utile operativo per l'anno.

Keurig Green Mountain guadagna oltre il 4% ed è tra i migliori titoli dell'S&P spinto dalla promozione di Argus Research a "buy" da "hold."   Continua...