Gazprom guarda a Borsa Hong Kong, potrebbe usare yuan in accordo con Cina

giovedì 26 giugno 2014 12:54
 

MOSCA, 26 giugno (Reuters) - Gazprom ha reso noto di aver avuto contatti per una possibile quotazione a Hong Kong e che potrebbe fare uso dello yuan nel quadro del recente accordo con la Cina.

Un responsabile del gruppo russo ha inoltre previsto che Gazprom dovrà restituire nel 2014 circa un miliardo di dollari ai clienti europei come conseguenza della revisione dei contratti.

La settimana scorsa Gazprom è approdata alla Borsa di Singapore, in una mossa volta a facilitare i contatti con gli investitori asiatici.

Gli ADR di Gazprom, già quotati a Londra, sono stati infatti ammessi alla borsa di Singapore.

"Siamo in discussione per aggiungere una quotazione a Hong Kong; la prossima tappa è migliorare il nostro livello di quotazione a Singapore", ha dichiarato il direttore finanziario Andrei Krouglov.

La Cina e la Russia hanno firmato il mese scorso un accordo di fornitura di gas che offre al gigante asiatico una preziosa fonte di approvigionamento.

Nel quadro di questo accordo "siamo pronti a pagamenti in yuan, è abbastanza normale", ha detto Krouglov.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia