Gruppo Fiat, non facile sedurre Wall Street, timori per FCA

venerdì 27 giugno 2014 17:07
 

* Cnh Industrial, scambi al minimo a Wall Street nonostante fusione

* FCA vuole Borsa Usa per collocare debito, capitale

* Timori effetto Daimler-Chrysler dopo quotazione FCA

* Per Marchionne Chrysler marchio forte, ma bisogna attrarre più investitori

di Stefano Rebaudo

MILANO, 27 giugno (Reuters) - Il processo di americanizzazione del gruppo Fiat si sta rivelando più difficile del previsto con Cnh Industrial che a Wall Street resta un titolo sottile, sollevando incognite anche sui volumi di Fiat-Chrysler dopo la prossima quotazione.

Approdare alla borsa Usa è il primo obiettivo della fusione Fiat-Chrysler e la sua esecuzione è infatti subordinata al via libera della Sec, secondo la relazione del cda sull'operazione.

Fiat ha infatti deciso di cancellare i titoli all'Euronext di Parigi e alla borsa di Francoforte, considerato che i volumi "sono stati storicamente irrilevanti", dice il documento.

E punta a un "miglioramento dell'accesso ai capitali" grazie alla doppia quotazione al Nyse e a Milano, che dovrebbe aumentare "la liquidità delle azioni e la possibilità di avere accesso a un maggior numero di fonti di finanziamento, sia di capitale sia di debito".   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Gruppo Fiat, non facile sedurre Wall Street, timori per FCA | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,415.74
    +0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,638.73
    +0.46%
  • Euronext 100
    1,028.02
    +0.34%