Eni riceve da Sonatrach tre nuovi permessi di prospezione in Algeria

mercoledì 25 giugno 2014 12:13
 

MILANO, 25 giugno (Reuters) - Sonatrach, la compagnia di Stato algerina, ha assegnato a Eni tre autorizzazioni di prospezione nel Paese. Tali autorizzazioni consentono alla major italiana, in qualità di operatore, e Sonatrach di effettuare attività di prospezione nei bacini di Timimoun e di Oued Mya, nell'onshore meridionale dell'Algeria.

Ne dà notizia un comunicato.

Le tre autorizzazioni di prospezione relative alle aree denominate El Guefoul, Tinerkouk e Terfas sono state rilasciate dall'agenzia nazionale per la valorizzazione delle risorse di idrocarburi (Agence Nationale pour la Valorisation des Ressources en Hydrocarbures), hanno una validità di due anni e si estendono su una superficie totale di 46.837 chilometri quadrati.

I lavori prevedono attività di studio e la perforazione di pozzi di prospezione per la definizione del potenziale di tali aree, considerate di estremo interesse e ad elevato potenziale, spiega il comunicato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia