Borsa, Mps fa prezzo e cede fino a 22%

mercoledì 25 giugno 2014 09:52
 

MILANO, 25 giugno (Reuters) - Nuovo deciso calo in borsa per il titolo Mps che perde circa il 22% in vista della fine dell'aumento di capitale iperdiluitivo da 5 miliardi di euro e dell'arrivo di un'ingente quantità di nuova carta sul mercato.

Da oggi è possibile effettuare l'arbitraggio senza necessità di prestito titoli, spiega una fonte di mercato. Chi ha esercitato i diritti può sottoscrivere le nuove azioni a 1 euro e vendere sul mercato un numero corrispondente di azioni.

I diritti di opzione sono esercitabili fino a venerdì.

Le azioni, che in avvio di seduta non erano riuscite a fare prezzo, intorno alle 9,35 cedono quasi il 22% a 1,463 euro, quindi sotto il prezzo rettificato ex diritto di 1,54 euro fissato prima dell'avvio dell'operazione. Ieri avevano perso oltre il 13%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia