PUNTO 1-Unbundling, Agcom taglia tariffe 2010/12, Telecom annuncia ricorso

martedì 24 giugno 2014 12:49
 

(Unisce articoli e aggiunge altre dichiarazioni dell'Ad di Telecom Italia)

ROMA, 24 giugno (Reuters) - L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha rivisto, dopo alcune decisioni della magistratura amministrativa le tariffe di unbundling per la rete fissa. La proposta che riduce i prezzi che i concorrenti devono pagare a Telecom Italia per poter usare la rete passerà al vaglio di una consultazione pubblica.

Lo ha detto Antonio Preto, componente dell'Agcom parlando con i giornalisti a margine di un convegno aggiungendo che la proposta di revisione retroattiva, "porta dagli iniziali 9,28 centesimi a 9,06 per il 2012; a 8,91 per il 2011 e a 8,66 per il 2010".

Per il 2013 non ci saranno ripercussioni perché l'Agcom ha già inglobato il ricalcolo.

L'Ad di Telecom Italia Marco Patuano, presente allo stesso convegno, ha subito annunciato un ricorso contro il provvedimento, appena verrà approvato: "Parteciperemo alla consultazione e faremo ricorso".

Preto ha spiegato che "l'Autorità è stata obbligata alla revisione retroattiva da tre sentenze del Consiglio di Stato che ci ha detto di riconsiderare la metodologia di calcolo per i servizi di manutenzione".

Questa versione è stata apertamente contestata da Patuano secondo il quale in realtà i giudici amministrativi hanno solo detto all'Agcom di "motivare meglio le scelte fatte" dall'autorità sulle tariffe per la manutenzione. Non ci sarebbe stato un obbligo al ricalcolo.

Più in generale Patuano ha messo in evidenza la complicazione per gli operatori a muoversi in un contesto di questo tipo dove "è difficile fare i conti sugli investimenti, che pure ci vengono richiesti per aumentare le infrastrutture. Per i consumatori, poi, non ci sarà alcun vantaggio. Ci sarà solo una redistribuzione di risorse finanziarie fra i vari operatori".

La proposta di revisione tariffaria è ora in consultazione per 30 giorni. La consultazione con cui si raccolgono le opinioni degli stakeholders del sistema è stata avviata la settimana scorsa.   Continua...