Creval, chiusa in anticipo offerta diritti opzione non esercitati

martedì 24 giugno 2014 10:19
 

MILANO, 24 giugno (Reuters) - Credito Valtellinese rende noto di aver concluso in anticipo l'offerta in borsa dei diritti di azione non esercitati, nell'ambito dell'aumento di capitale della banca chiuso venerdì scorso.

In una nota, la società spiega di aver venduto oggi 1.832.230 diritti, utili per la sottoscrizione di azioni ordinarie di nuova emissione e che dovranno essere esercitati entro il 27 giugno.

"I diritti saranno messi a disposizione degli acquirenti tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli e potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle nuove azioni, al prezzo di 0,64 euro per ogni nuova azione, sulla base di un rapporto di 13 nuove azioni ogni 10 diritti", si legge in una nota.

Il 20 giugno, Creval ha chiuso l'aumento di capitale con adesioni pari al 99,62% del totale delle nuove azioni offerte, per un controvalore complessivo di circa 398,5 milioni di euro.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia