BORSE ASIA-PACIFICO - Si muovono in leggero rialzo su dati Cina

lunedì 23 giugno 2014 08:45
 

INDICE                        ORE  8,30    VAR %    CHIUS. 2013
 ASIA-PAC.                     489,07       0,19     468,16
 TOKYO                         15.369,28    0,13     16.291,31
 HONG KONG                     22.954,96    -1,03    22.656,92
 SINGAPORE                     3.260,70     0,06     3.167,43
 TAIWAN                        9.228,35     -0,49    8.611,51
 SEUL                          1.974,92     0,35     2.011,34
 SHANGHAI COMP                 2.025,41     -0,06    2.115,98
 SYDNEY                        5.453,30     0,62     5.352,21
 MUMBAI                        25.038,69    -0,27    21.170,68
 
    ROMA, 23 giugno (Reuters) - I mercati asiatici sono in moderato rialzo,
spinti dai dati preliminari di giugno dell'industria manufatturiera cinese che
torna in espansione per la prima volta quest'anno.
    Intorno alle 8,30 italiane l'indice Msci dell'area Asia-Pacifico
, che non comprende Tokyo, segna +0,22% a 489,13 punti.
    SEOUL ritorna in positivo dopo che la settimana scorsa ha fatto segnare un
minimo delle ultime sei settimane.
    SYDNEY ha chiuso in rialzo spinta da vari fattori: la chiusura di venerdì di
Wall street e i dati preliminari positivi sull'andamento della manifattura in
giugno. Un po' tutti i settori della borsa si sono mossi in positivo.     
    Oscilla in terreno negativo TAIWAN, la piazza peggiore, dove hanno brillato,
+2,2%, i titoli del gruppo Hon Hai uno dei principali fornitori di
Apple. Secondo indiscrezioni di stampa, si appresterebbe ad assumere 100.000
persone in Cina per assemblare il nuovo iPhone.  
   HONG KONG ha girato in negativo nel corso della seduta dopo aver aperto in
rialzo in reazione alle stime preliminari sull'industria manufatturiera cinese.
    Prada perde il 2,49%.
    SHANGHAI, ha oscillato intorno alla parità. Sul mercato secondo un analista
si potrebbe continuare ad avvertire, fino alla fine del mese, l'effetto delle
recenti Ipo.   
    MUMBAY, si muove in controtendenza in territorio negativo. Fanno eccezione i
titoli del settore dello zucchero dopo l'ipotesi di possibili aiuti dal governo:
Bajaj Hindusthan guadagna il 3%, Dhampur Sugar Mills il
2,1%, Shree Renuka Sugars il 3,2% e i titoli di Balrampur Chini Mills 
il 3,8%.   
      
    
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia