Mps, forte ritracciamento in borsa, cede circa 13%

giovedì 19 giugno 2014 16:31
 

MILANO, 19 giugno (Reuters) - Prosegue la volatilità sul titolo Mps che oggi estende il ritracciamento della vigilia, mentre si avvicina la fine della seconda settimana dell'aumento di capitale da 5 miliardi di euro.

Dopo il -4,6% di ieri oggi il titolo è entrato più volte in asta di volatilità e intorno alle 16,20 cede il 12,9% a 2,128 euro, dopo un minimo a 2,064. I volumi sono pari a circa 24 milioni di pezzi contro i 34 milioni circa della media delle ultime cinque sedute

I diritti, che sono negoziabili in borsa fino a domani, cedono il 3,5% a 19,71 euro.

L'aumento si chiude il 27 giugno

Dall'avvio dell'operazione lunedì scorso il titolo dell'istituto senese, che nei primi due giorni ha fatto prezzo solo nell'asta di chiusura, segna un balzo di oltre il 38%.

I movimenti del titolo - con strappi soprattutto al rialzo ma anche qualche forte ritracciamento - risentono degli effetti distorsivi tipici delle ricapitalizzazione iperduilitive.

  Continua...