Bond euro aprono in rialzo dopo Fed più morbida delle attese

giovedì 19 giugno 2014 08:41
 

LONDRA, 19 giugno (Reuters) - Avvio in rialzo per
l'obbligazionario della zona euro che segue la scia dei
Treasuries, supportati dall'utilizzo da parte della Federal
Reserve di toni più morbidi rispetto alle attese di parte del
mercato.
    Se il comitato di politica monetaria dell'istituto centrale
americano ha segnalato l'intenzione di procedere a un ritmo
leggermente più sostenuto al rialzo dei tassi a partire
dall'anno prossimo e ha ridotto di altri 10 miliardi l'importo
del programma mensile di quantitative easing, d'altra parte ha
abbassato il target per i tassi di riferimento a lungo termine.
    Le obbligazioni sovrane europee a medio lungo termine negli
scorsi giorni erano state vittime di un sell-off dopo la lettura
più alta delle attese dei prezzi al consumo Usa di maggio, che
aveva spinto gli investitori a posizionarsi in vista di un
rialzo dei tassi d'interesse più rapido delle attese. 
    A supporto del debito sovrano europeo, anche l'orientamento
accomodante della Bce, che questo mese ha varato un pacchetto di
misure espansive, comprensivo di un taglio del costo del denaro.
    Poco prima delle 8,30 i future sul Bund scadenza settembre
avanzano di 33 tick a 145,79. Positivo anche il derivato del Btp
, in salita di 54 tick a 125,48.
    
========================= ORE 8,30 ==========================
FUTURES EURIBOR SETT.         99,81  (inv.)  
FUTURES BUND SETT.          145,81  (+0,35)         
FUTURES BTP SETT.           125,47  (+0,53)       
BUND 2 ANNI             100,412 (+0,003)  0,040% 
BUND 10 ANNI            101,411 (+0,273)  1,346% 
BUND 30 ANNI            104,835 (+0,488)  2,276% 
===============================================================
    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia