Bce saprà entro fine anno se acquisto bond sarà necessario-Constancio

venerdì 6 giugno 2014 13:52
 

LONDRA, 6 giugno (Reuters) - Se le misure espansive di politica monetaria annunciate ieri dalla Bce non avranno gli effetti desiderati, aprendo la strada al potenziale lancio di un programma di acquisto asset, lo si saprà probabilmente entro la fine dell'anno.

Lo ha detto il vicepresidente dell'istituto centrale Vitor Constancio, a margine della conferenza dell'Iif a Londra.

Constancio ha spiegato che la Bce si attende una grossa risposta da parte delle banche sulle nuove operazioni di finanziamento a lungo termine, così da non rendere necessario il ricorso a un programma di acquisto asset.

"Per il tipo di contingenze e di sfida che stiamo affrontando ora, pensiamo che quello che abbiamo fatto sia abbastanza. Ma se qualche shock negativo dovesse generare una situazione ancora più deteriorata allora dovremo pensare ai vari tipi di politiche non convenzionali", ha affermato Constancio. "In tale circostanza dovremmo contemplare il ricorso a un programma di acquisto asset".

Parlando dei tempi, Constancio ha aggiunto che "solo dopo la seconda trance in dicembre (del nuovo finanziamento a lungo termine) saremo in grado di misurarne l'impatto, poiché per allora gli Aqr sulla banche saranno completati e le banche sapranno quale è la loro situazione".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia