PUNTO 3-Diritti Serie A, sfida Mediaset-Murdoch, nessun operatore tlc in gara

giovedì 5 giugno 2014 19:23
 

(Aggiunge conferma da nota)

MILANO, 5 giugno (Reuters) - Gara a quattro per i diritti della Serie A, con una competizione durissima tra Mediaset e la corazzata Murdoch, che accanto a Sky Italia ha schierato anche Fox Sport.

Partecipa alla gara anche il network paneuropeo Eurosport (Discovery Communications ), mentre non si è presentato nessun operatore di tlc per il quinto pacchetto, quello destinato all'utilizzo dei diritti su Internet. Non c'è neanche un'offerta di Al Jazeera, indicata da alcuni organi di stampa come un possibile concorrente.

Una nota della Lega Calcio ha confermato quanto riferito in precedenza da tre fonti di settore.

Eurosport ha fatto un'offerta solo per il pacchetto D, Mediaset per i pacchetti A, B e D mentre Sky e Fox per i pacchetti A, B, C e D. Il Biscione ha dunque lanciato un'offerta anche per il satellite e Sky per il digitale terrestre.

"E' chiaro che così il prezzo dei diritti aumenta, gli operatori hanno cercato di far pagare di più il concorrente sul suo terreno", spiega una delle fonti.

I cinque pacchetti per i diritti delle stagioni 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018 sono così composti: i primi due sono uguali (A e B), uno per satellite e uno per il digitale terrestre, per 8 squadre (248 partite) con base d'asta intorno ai 275 milioni l'anno (822 mln per le tre stagioni); uno (C) per diritti accessori dei pacchetti A e B come le integrazioni delle riprese da 66 milioni (207 in tre anni); un quarto (D) prevede un'esclusiva per le partite delle altre squadre (base d'asta intorno a 234 mln l'anno per un totale di 705 milioni); l'ultimo (E) per le piattaforme internet/mobile, da 108 milioni (327 milioni in totale).

Entro 21 giorni dall'apertura delle buste la Lega Calcio procederà all'assegnazione di ciascun pacchetto a chi ha presentato l'offerta più alta purché superiore al prezzo minimo.

Il licenziatario dovrà pagare il 5% del corrispettivo relativo alla prima stagione entro 30 giorni dall'aggiudicazione e il 95% in sei rate a partire da luglio 2015. Nelle estati del 2016 e del 2017 partiranno le rate, rispettivamente, delle due stagioni successive.   Continua...