Diritti Serie A, in gara Mediaset, Sky, Fox ed Eurosport - fonti

giovedì 5 giugno 2014 14:35
 

MILANO, 5 giugno (Reuters) - Le offerte per l'aggiudicazione dei diritti della Serie A sono giunte da Mediaset, Sky, Fox ed Eurosport per quattro pacchetti sui cinque inseriti nel bando dalla Lega Calcio e dall'advisor Infront.

Non si è presentato nessun operatore di tlc per il quinto pacchetto, quello destinato all'utilizzo dei diritti su Internet.

Lo riferiscono due fonti di settore.

Una di queste sottolinea che Sky, Mediaset e Fox hanno presentato un'offerta per i pacchetti A, B, C e D, quindi Mediaset ha lanciato un'offerta anche per il satellite e Sky per il digitale terrestre.

"E' chiaro che così il prezzo dei diritti aumenta, gli operatori hanno cercato di far pagare di più il concorrente sul suo terreno", dice la fonte.

I cinque pacchetti per i diritti delle stagioni 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018 sono così composti: i primi due sono uguali (A e B), uno per satellite e uno per il digitale terrestre, per 8 squadre (248 partite) con base d'asta 275 milioni l'anno; uno (C) per le integrazioni delle riprese da 66 milioni; un quarto(D) prevede un'esclusiva per le partite delle altre squadre (base d'asta 234 mln l'anno); l'ultimo (E) per le piattaforme internet/mobile, da 108 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia