Acea, dimissionari consiglieri soci privati, Cremonesi cede guida assemblea

giovedì 5 giugno 2014 10:46
 

ROMA, 5 giugno (Reuters) - L'assemblea di Acea che dovrà approvare il bilancio e soprattutto portare al rinnovo anticipato del consiglio di amministrazione, compresi presidente e AD, viene presieduta da Enrico Laghi, presidente del collegio sindacale a cui il presidente Acea Giancarlo Cremonesi ha ceduto la guida dell'assise.

In apertura di assemblea Laghi ha annunciato che oggi hanno dato le dimissioni i quattro consiglieri che fanno capo ai soci privati, due in quota Caltagirone e due in quota Suez , che in questo modo potrebbero poi essere ricandidabili per le liste del nuovo consiglio.

"Per contribuire a un clima sereno io ritengo che essendo in alcuni punti parte in causa, preferisco non dirigere questa assemblea e cedo la guida a una persona sopra le parti, il presidente del collegio sindacale", ha detto Cremonesi.

Il sindaco Ignazio Marino, presente in rappresentanza del primo azionista Roma Capitale, socio al 51%, è intervenuto per apprezzare la disponibilità di Cremomesi a favorire un clima sereno dopo le molte polemiche che hanno preceduto questa assemblea.

Il Comune ha fatto mettere a verbale la delibera della giunta in cui chiede che il consiglio di amministrazione venga ridotto, ne vengano tagliati i compensi e vengano nominati nuovi rappresentanti del socio pubblico.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia