Bce, Draghi oggi ci stupirà - Six (Standard & Poor's)

giovedì 5 giugno 2014 10:40
 

MILANO, 5 giugno (Reuters) - Il presidente Bce Mario Draghi riuscirà comunque a stupire il mercato al termine della riunione di oggi della banca centrale europea da cui sono attese nuove misure espansive.

Lo ha detto durante un convegno a Milano Jean-Michel Six, capo economista Standard & Poor's per l'area Emea.

"Draghi è un comunicatore talmente abile che sono sicuro che - nonostante ci siano già grandi attese su quello che farà la Bce - ci riserverà delle sorprese, anche solo nel 'wording'" ha affermato.

Membro del cosiddetto 'shadow council' Bce, Six prevede per oggi un taglio del costo del denaro di 10-15 punti base, una discesa in negativo del tasso sui depositi e lo stop alla sterilizzazione del programma 'smp'.

L'economista S&P ritiene inoltre che nella conferenza stampa odierna il governatore "andrà il più avanti possibile con il 'wording'", per predisporre il 'quantitative easing' a partire dal quarto trimestre, dopo la conclusione dell'asset quality review sulle banche.

Secondo Six il programma 'QE' sarà di 1.000 miliardi di euro su più anni e si concentrerà su obbligazioni bancarie, cartolarizzazioni, bond di Efsf e Bei ma non titoli di Stato.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia