Mediolanum vede utile 2014 in linea 2013, raccolta maggio su livelli aprile

mercoledì 4 giugno 2014 15:34
 

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Mediolanum prevede di archiviare il 2014 con un utile netto che "dovrebbe essere" sugli stessi livelli del 2013, anche se il risultato sarà condizionato necessariamente dall'andamento delle commissioni di performance e dall'ammontare definitivo degli investimenti; per maggio si aspetta di annunciare una raccolta netta totale in linea con gli afflussi per 352 milioni di aprile, mentre le sottoscrizioni di fondi comuni saranno "più o meno" come quelle record del mese precedente, quando sono state pari a 527 milioni. Nel complesso il secondo trimestre potrebbe essere migliore del primo "se le commissioni di performance tengono perchè grazie alla nuova raccolta le masse gestite sono aumentate".

Lo ha detto l'AD di Banca Mediolanum e vicepresidente del gruppo Massimo Doris ai giornalisti presentando il nuovo direttore generale Gianluca Bosisio.

"L'utile 2014 dovrebbe essere in linea con il 2013 ma dipenderà dalle commissioni di performance e dagli investimenti il cui ammontare (inizialmente previsto in 100 milioni di euro per quest'anno) verrà rivisto alla fine del semestre", ha detto Doris che, per la prima volta, sarà il volto del prossimo spot pubblicitario del gruppo al posto del padre Ennio.

Il gruppo aveva archiviato lo scorso esercizio in nero per 337 milioni e il consensus elaborato da SmartEstimates sulla base delle stime di otto analisti è per un net income di 343,6 milioni (338,9 milioni la stima media).

(Maria Pia Quaglia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia