Mediaset debole in borsa, si stringono tempi su Digital+ e gara Serie A

mercoledì 4 giugno 2014 12:58
 

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Mediaset in calo in un mercato debole mentre si stringono i tempi sui due dossier caldi su cui è al lavoro il gruppo: il destino della partecipazione nella pay Tv spagnola e la gara per i diritti del campionato di calcio italiano, con la scadenza per la presentazione delle offerte domani alle 12.

Intorno alle 12,30 il titolo cede l'1,5% a 3,48 euro tra media europei in calo dello 0,5%; il FTSEMib cede lo 0,5%.

"Non ci sono spunti precisi che oggi spingano al ribasso il titolo", dice un trader. Gli occhi sono invece sui temi citati.

Sulla Spagna il Sole ripropone oggi l'ipotesi di un'offerta di Mediaset Espana per salire al 50% di Digital Plus dopo che Telefonica ha siglato due giorni fa l'accordo definitivo per rilevare il 56% in mano a Prisa per 750 milioni e salire così al 78% del canale pay. L'opzione, già esplicitamente caldeggiata da Piersilvio Berlusconi , è considerato dagli analisti di Icbpi "lo scenario più logico in considerazione del piano di separazione delle attività pay Tv (di Italia e Spagna) annunciato dal gruppo italiano e dell'elevato costo connesso a un eventuale rilancio per acquisire l'intero capitale di Digital+ (oltre 1 miliardo di euro)".

Dalla notifica dell'accordo Telefonica-Prisa, che il quotidiano economico ipotizza arrivi entro venerdì, partiranno i 15 giorni per l'esercisio della prelazione da parte della controllata spagnola del Biscione, che oggi possiede il 22% di Digital Plus.

Ancora più imminente la decisione sui diritti della Serie A dopo che Mediaset ha sparigliato le carte a febbraio conquistando l'esclusiva per la Champions League per oltre 600 milioni.

Il Messaggero scrive oggi di un nuovo possibile "attacco" a Sky in occasione dell'aggiudicazione dei diritti della Serie A per tre stagioni. In palio ci sono due pacchetti speculari (base d'asta 822 milioni ciascuno) per la trasmissione delle partite di 8 squadre sul satellite e sul digitale, disegnate per Sky e Mediaset. C'è però un altro pacchetto che dà l'esclusiva per le partite delle 12 squadre rimanenti: su questo si giocherà il grosso della competizione tra i due broadcaster.

Un analista ritiene che l'opzione più probabile sia che Mediaset punti solo al pacchetto riservato al digitale, ma le sorprese in passato non sono mancate.

  Continua...