Rcs, nessun recesso, può procedere a conversione obbligatoria azioni risparmio

martedì 3 giugno 2014 18:51
 

MILANO, 3 giugno (Reuters) - Nessun possessore di azioni Rcs risparmio di categoria A e B ha esercitato il diritto di recesso , facendo così avverare la condizione di efficacia della conversione obbligatoria in azioni ordinarie deliberata dall'assemblea di Rcs dell'8 maggio scorso.

E' quanto si legge in una nota del gruppo editoriale.

Il comunicato ricorda che le azioni di risparmio per le quali entro il 6 giugno 2014 non sia stata esercitata la conversione facoltativa saranno oggetto di conversione obbligatoria.

"La società darà corso alla conversione obbligatoria in data 9 giugno 2014", spiega Rcs. "L'ultimo giorno di negoziazione in Borsa delle azioni di risparmio di categoria A e delle azioni di risparmio di categoria B sarà il 6 giugno 2014".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia